Coltello nordico da lavoro

Hultafors HVK

Chi lavora con le mani sa quanto sia importante avere un attrezzo tagliente sempre ben affilato e a portata di mano.

Le situazioni in cui un coltello serve sono innumerevoli e a volte sono causa stessa della rottura del coltello.

Per sopperire a questo problema si scende a compromessi, non si sceglie il coltello bello, non si sceglie il coltello costoso, non si sceglie il coltello che piace di più.. perché ?

Perché si sa che prima o poi il coltello da lavoro si rovina.

In questo articolo ti dirò come scegliere un buon coltello da lavoro e ti darò 3 motivi validi per scegliere questo Hultafors HVK

Il coltello, un attrezzo da lavoro.

Intendo per coltello da lavoro un coltello che sta dentro della valigetta degli attrezzi e che serve all’occorrenza per tagliare, forare, grattare e spaccare un po di tutto.

Lavorando mi è capitato di tagliare corde, fili elettrici, tessuti, tubi in plastica, cartone, anche forato delle lamiere, rifilato, tagliuzzato e inciso ogni genere di materiale che mi è capitato tra le mani..

Queste sono le situazioni in cui un coltello da lavoro serve e

questi lavori non vanno fatti con qualsiasi coltello, vedrai il perché.


Questo è il secondo articolo di una serie di quattro, In questo articolo ti parlero di un altro nordico

Hultafors HVK

Ultafors_hantverkarkniv_hvk_craftman_wood

 

La ricerca è stata divisa in quattro articoli i primi 3 articoli sono le recensioni dei tre coltelli scelti,  il quarto articolo contiene un confronto tra i  coltelli scelti 

Se non hai letto l’articolo precedente ti suggerisco di incominciare dal  FISKARS K40 che è stato il primo dei 3.

Le caratteristiche da me ricercate si possono riassumere in 4 punti

  1. Che sia utilizzabile come attrezzo
  2. Che sia economico, da utilizzare senza pensare a graffi o estetica
  3. Che sia robusto, da usare in lavori di tutti i giorni
  4. Stile Nordico

Due cose prima di continuare:

Per non perderti nessun articolo

Seguimi su Facebook, mi trovi qui:  Fernando “Coltelli” o

Metti mi piace a la pagina Oggitagliaconquesto

Se preferisci ricevere la newsletter via email, inscriviti Qui

 

Bene,  fate le premesse, rimbocchiamoci le maniche e cominciamo. Let’s go!

Coltello da lavoro, 3 caratteristiche principali

 

Poco fa ho ricevuto in regalo da una aziende un coltellino molto carino.. ma dopo che l’ho usato sul serio  me ne sono reso conto che non vale 1 euro..  ha perso il filo subito, ergonomia zero,  fa le vesciche, le chiusure che si allentano, nel giro di un paio di giorni è finito nel cestino.

“a caval’ donato non si guarda in bocca”

assolutamente si !  se con un coltello economico mi faccio male, lavoro male, e non sono efficiente non mi serve, MEGLIO BUTTARLO VIA.

se per il contrario il coltello è troppo costoso e non voglio rovinare la estetica mi troverò ugualmente a lavorare male .

Buon taglio

La prima cosa che li chiedo ad un attrezzo tagliente è che deve tagliare e tagliare bene, per questo  l’acciaio deve essere buono, una volta affilato deve lavorare e il filo deve durare nel tempo!

Quindi che acciaio?

Eviterei l’acciaio indicati come “inox” perche non si sa cosa c’è dentro.. puo essere acciaio da forchetta o un semplice acciaio economico resistente alla ruggine ma non al abrasione, quindi in pochi tagli il filo si smussa rendendo inutile e pericoloso il coltello..

Non che l’acciaio inox sia da buttare, ansi! ma un inox buono fa salire il prezzo del coltello..

Quindi volendo scegliere un inox economico possiamo scegliere un 440C, è un acciaio che ha buona durezza è facile da affilare e resistente alle abrasioni.

Ma se ci pensi bene, un acciaio inox non ha molto senso,

se guardi la cassetta degli attrezzi vedrai che non c’è nessun attrezzo in inox, seghetto, scalpello, taglierina, punte da forare, cacciavite, martello..

Tutto! in acciaio al carbonio, un motivo ci sara..

Gli acciai carboniosi hanno caratteristiche che permettono di avere una buona affilatura, robustezza e alta resistenza alle abrasioni.

Gli acciai al carbonio, partendo dai piu basici hanno caratteristiche superiori a quelli di pari valore in inox, giusto per fare un esempio empirico, un coltello in carbonio C70 avrà migliori caratteristiche meccaniche che uno in inox 420.

Disegno ergonomico

Un coltello ben fatto calza bene alla mano, ha buona impugnatura cioè lo prendi in mano e istintivamente sai come impugnarlo,

Deve essere comodo perché probabilmente ci lavorerai  e un coltello scomodo ti affatica più velocemente la mano e il polso

Deve avere anche una guarda per evitare che la mano scivoli in avanti tagliando l’indice.

Ultafors_hantverkarkniv_hvk_craftman-picchetto

Robustezza

Nel complesso il coltello deve essere robusto, resistente alla torsione e all’abrasione, un po flessibile che consenta di piegarsi ma non spezzarsi, per  permettere di applicare forza senza che si pieghi.

I difetti..

si.. i difetti vanno anche elencati.. io ne trovo 2

  • Non è assolutamente bellissimo, cioè non classifica per il concorso di bellezza.. se stai cercando qualcosa di bello da sfoggiare davanti agli amici.. non farlo, scegli altro 😛
  • Non è full tang cioè il codolo non arriva alla fine del manico, ma circa a metà questo in discapito della robustezza. Bisogna saperlo ed evitare di usarlo come piede di porco..

 

Caratteristiche generali

Trovare un coltello con un buon acciaio, robusto resistente che si pieghi ma non si spezzi, che sia comodo alla mano ecc ecc.. non è facile..

se poi  aggiungiamo che lo voglio pagare poco..  il tutto diventa complicato.

Perché scegliere il Hultafors HVK ?

Ultafors_hvk

Gli svedesi hanno messo insieme in questo coltello una serie di accorgimenti tecnici che lo rendono un vero coltello da lavoro.

3 caratteristiche che valorizzano il coltello

1- Filo stupendo

La lama ha uno spessore di 2.5mm.. il giusto direi.. perché se fosse più sottile sarebbe meno robusta e se fosse molto più spessa diventerebbe poco utilizzabile nelle cose piccole.. è fatto in “acciaio al carbonio giapponese” e temperato a 58–60 HRC

Ha un filo tipo piatto, Scandi, affilato in diversi passaggi e rifinito con la coramella.

Ti dico che ha un filo da far paura, anzi da fare molta attenzione..

2- manico ergonomico

Il manico è fatto in materiale plastico, ruvido, antiscivolo, con un ottima ergonomia e con una guarda di protezione

Hultafors HVK o “Craftsman’s Knife HVK” è stato pensato e realizzato per il artigiano che ha bisogno di un buon coltello nella cassetta degli attrezzi.

3- Fodero accoppiabile

Per quanto riguarda il fodero, è fatto in materiale termoplastico ed è predisposto per una cintura di 40mm e lo si può affiancare ad agli altri foderi di Hultafors

Ha un blocco del coltello ad incastro e un foro nella parte bassa per lo scolo del acqua.

hultaforts-hvk-fodero

Devo dire che personalmente non lo porto alla cintura.. figuriamoci, siamo in Italy , qualcuno potrebbero spaventarsi ..  prendersi un colpo di crepacuore .. quindi è sempre nella valigetta  degli attrezzi..

Ma provandolo alla cintura non è niente ingombrante, cosa da non sottovalutare

Qui il link al sito Hultafors: Hultafors HVK Craftsman’s Knife 

Ultafors_hantverkarkniv_hvk_craftman_top

Le 4 caratteristiche oggetto di questo articolo

I quattro requisiti che avevo chiesto all’inizio ci sono tutti !

  1. Utilizzabile come attrezzo 
  2. Robusto
  3. Stile Nordico
  4. Economico

Parliamo del quarto punto… economico!

Si perché il Hultafors HVK l’ho comperato su Amazon e pagato circa 7 euro guarda qui

Se pensi che per 7 euro riesci a trovare di meglio, voglio sapere quale, ma subito !

Se preferisci usare ebay, il coltello  Hultafors HVK lo puoi trovare su ebay  QUI 

Ricordati che se acquisti su ebay puoi avere ritorno di denaro tramite CASHBACK.

E non solo su Ebay, ci sono più di 200 negozi online e 20000 negozi su tutto il territorio italiano dove puoi avere dei vantaggi con la tessera gratuita CASHBACK  +INFO

 


Siamo quasi alla fine del articolo, spero di aver presentato bene le caratteristiche di questo coltello che davvero merita, se dovessi aggiungere altro direi soltanto di usarlo usarlo e usarlo.. vi stancherete di usarlo ma con un minimo di manutenzione avrete sempre un attrezzo pronto al uso

Ti potrebbero interessare altri articoli che ho scritto..

Il coltello da bushcraft

Come affilare la tua accetta

Un chiudibile economico e davvero robusto

Sai, ho impiegato un bel po di tempo per scrivere l’articolo, scattare le foto,  e raggruppare tutta l’informazione che hai potuto leggere, spero sia stato di tuo gradimento

Se in qualche modo mi vuoi ringraziare, puoi farlo senza che ti costi nulla, proprio zero!  ma per me vale molto, condividi con un click questo articolo ! mi avrai rallegrato la giornata ;).. Fer.-

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...